Morena e la sua Pyramides di bellezza

Ecco a voi Morena Witz brillante imprenditrice ticinese che ha dedicato gran parte della sua vita al mondo dell'estetica. Chi di voi ha la fortuna di conoscerla sa quanto entusiasmo ed energia dedica alla sua professione che è anche la sua passione. Una wonder woman carismatica, tenace, dal gusto ineccepibile che ti accoglie sempre con un sorriso e ti fa subito sentire speciale e la benvenuta. Si racconta a Pinkenergy, condividendo con noi la sua vita professionale e privata, i suoi hobby e i suoi sogni.

COME E QUANDO È NATA L’IDEA DI APRIRE UN CENTRO ESTETICO?

L’idea è nata nel 1974 dopo aver conseguito il diploma di estetista, ho lavorato per tre anni in un prestigioso centro estetico in Via Nassa sino a quando un’amica mi ha chiesto di entrare in società con lei. Così aprimmo il salone Mini Beauty nella Casa Torre di Cassarate, dove io rimasi fino al 2010, anche se mi separai da lei già nel primo anno di attività.

PERCHÉ LO HAI CHIAMATO “LES PYRAMIDES”?

Passando un giorno davanti allo stabile dove sono oggi, ho visto il cartello “affittasi” e l’idea di qualcosa di nuovo mi frullava in testa da tempo. Così, durante la visita agli spazi, guardando verso l’alto mi sono innamorata dello splendido lucernario in vetro che corre lungo tutto il centro dell’istituto, e subito la mia mente è corsa alla Piramide del Louvres dandomi l’ispirazione per all’ attuale nome.


IN QUANTE SIETE?

Siamo 4 estetiste con AFC, 1 apprendista estetista del terzo anno ed un massaggiatore part-time.


È DIFFICILE GESTIRE UN TEAM DI SOLE DONNE?

Assolutamente no, già solo per il fatto di avere sempre lavorato per le donne capisco molto bene il loro carattere e le loro esigenze ed è quindi è facile intendersi.


COME SONO ORGANIZZATE LE TUE GIORNATE? LAVORI TUTTI I GIORNI?

Lavoro tutti i giorni in istituto, ho anche la mansione di Ispettrice Cantonale, che mi porta a seguire tutte le apprendiste estetiste nei vari luoghi di lavoro in tutto il Ticino.


COSA TI PIACE DI PIÙ DI QUESTO LAVORO?

Ritengo che quando un lavoro è anche una passione tutto ti piace e ti dà soddisfazione.


RIESCI A RITAGLIARTI DEI MOMENTI PER TE STESSA?

A fatica, il senso del dovere è molto presente in me. Ho la famiglia e un cane, ma non mi lamento, poiché ritengo di essere una persona privilegiata. Dal momento che quando lo desidero posso prendermi dei momenti di svago o anche solo delle ore libere e questo è uno dei lati positivi del lavorare in proprio.

FAI SPORT?

Cerco di andare regolarmente in palestra, specialmente per praticare il Pilates (indispensabile per la mia postura sul lavoro), d’inverno pratico lo sci, d’estate nuoto e con mio marito trascorriamo le vacanze in barca a vela sul mare.

LAVORANDO TANTE ORE RIESCI AD AVERE UN’ALIMENTAZIONE SANA?