© 2018 Pinkenergy - all rights reserved. Site managed by Vicky 

A fragrance that smells like love @Dior

May 4, 2018

Ognuna di noi, ad un certo punto della sua vita ha indossato un profumo Dior e se non lo ha ancora provato, arriverà il momento. Siamo tornate alla Dior di Lugano e abbiamo chiesto a Pamela di raccontarci come nasce la Maison Dior e i suoi profumi

COME E QUANDO DIOR HA DECISO DI DIVENTARE STILISTA?

Dovete sapere che Mr. Dior era molto superstizioso: un giorno camminando per Parigi inciampò su una stella (un doblone caduto delle ruote di un carro) percepì questo come un segno del destino. Questa era la sua stella polare che gli indicò quale cammino seguire. Fu in questo momento che decise di voler aprire la Maison Dior e non essere più dipendente di qualcun'altro.

"Il caso viene sempre in aiuto a chi desidera fortemente qualcosa" CD

QUANDO FU PRODOTTO IL PRIMO PROFUMO DIOR?

Tutto ebbe inizio al 30 di Avenue Montaigne a Parigi. Siamo nell'anno 1947: Christian Dior sta per svelare oltre alla sua primissima e rivoluzionaria collezione moda "New Look" e il suo primo profumo, vaporizzando l'aria con più di un litro di Miss Dior.

Battezzato così in onore di sua sorella Catherine che usava chiamare Miss Dior. 

Il flacone impersona tutti i codici della Maison: il disegno pied de poule (che era un tessuto utlizzato da Dior); la placca d'argento del flacone riprende la facciata del Palazzo in Avenue Montaigne ed il fiocco poignard, che utilizzava spesso sui suoi abiti.

 

RACCONTACI DELL'EVOLUZIONE DI MISS DIOR:

La nuova generazione di Miss Dior 2017, presenta una nota vibrante di rosa, riflette una donna innamorata ribelle ed elegante, incarnata da Nathalie Portman.

Al posto del patchouli che si trova nel primo Miss Dior è stato introdotta la rosa.

"What would you do for love?" 

 

E J'ADORE?

Il flacone di J'adore ha una forma ad anfora che ricorda il numero "8", ispirata dalle forme sensuali e femminili di una donna disegnata per il New Look, e riprende il segno dell'infinito. Torna quindi il simbolismo al quale Monsieur Dior era molto legato.

J'adore in Joy si annuncia come un profumo della gioia, dell'amore per la vita e della spontaneità. Tra le note olfattive troviamo un cuore di fiori bianchi - gelsomino sambac, neroli, tuberosa e ylang ylang di Grasse, mentre la base di pesche mature conferisce un accento fruttato all'intera composizione. Un insolito tocco di sale è stato dato alla calda composizione floreale.

. Una femminilità radiosa incarnata dal 2004 da Charlize Theron.

POISON?

Lanciato nel mercato nel 1985, con l'inquietante slogan pubblicitario "Il profumo è il veleno del cuore", ha una composizione insolita e sensuale (tuberosa ambrata speziata) ed è stata una delle fragranze di maggior successo.

L'ultimo arrivato della collezione Poison è Girl Unexpected, dalla profumazione molto seducente, è un richiamo dei sensi che seduce e spaventa allo stesso tempo. Al suo interno troviamo note di testa zenzero di Tanzania, note di cuore rosa damascena e note di fondo fava tonka del Venezuela. Il flacone riprende la forma del frutto della passione o della mela del peccato. La testimonial è Camille Rowe, modella statunitense molto in voga tra le giovanissime.

E I CLASSICI QUALI SONO?

I classici sono: Diorissimo (a base di mughetto); Forever and Ever (rosa); Diorella, Eau Fraiche e Dioressence, sono le creazioni di Monsiuer Dior, per rendere le donne non solo più belle ma più felici.

CHI C'E' DIETRO ALLA REALIZZAZIONE DEI PROFUMI?

Francois Demachy, è il "naso" o meglio detto Parfumeur Creator che crea ogni fragranza dei profumi Dior. Un professionista del profumo che viaggia molto per trovare nuovi aromi, profumi. Ed è a Grasse presso Les Fontaines Parfumés dove la Maison Dior sceglie le migliori materie prime per la produzione dei suoi profumi.

PERCHE' DIOR SI STABILISCE IN PROVENZA?

Christian Dior,è stato da sempre amante dei fiori per questo sceglie di acquistare la sua proprietà Château de la Colle Noire situata a Montauroux, nella campagna di Grasse in Provenza.

Questo Château rappresenta la sua oasi di pace, la sua "vera casa": ne arreda ogni stanza, ne progetta il giardino, supervisiona i lavori. È qui che dismette i panni di couturier per coltivare, tra concerti di cicale e sentieri bianchi di gelsomino, la sua passione per i fiori d'eccezione.

CHI SONO LE CLIENTI CHE ACQUISTANO I PROFUMI DIOR?

Abbiamo una clientela di tutte le età. Ogni profumo è differente l'uno dall'altro: ogni persona si identifica in una tipologia.

 

CHI VOLESSE ACQUISTARE UN PROFUMO MA NON SA DA CHE PARTE INIZIARE?

In Dior offriamo un percorso olfattivo di consultazione per scoprire qual’è il profumo ideale, guidando la cliente nella scelta perfetta.

Questi sono solo alcuni degli aspetti più interessanti dei profumi Dior, ma c'è molto molto di più... se volete approfondire l'argomento passate alla Dior della Manor di Lugano.

Il percorso olfattivo di consultazione sarà il mio prossimo articolo relativo Dior Parfum, se volete sapere come è andata #staytuned!

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

POPULAR POSTS

November 18, 2019

October 22, 2019

October 6, 2019

October 3, 2019

September 13, 2019

August 20, 2019

Please reload